Amadeus Arena 60 70 80

Arena Suzuki 60 70 80 scaletta prima serata
Dopo quasi 4 ore di musica, in archivio la prima serata di Arena Suzuki 60 70 80, il programma di Rai 1 condotto da Amadeus che celebra tre decenni storici e ancora oggi ricchi di fascino.

Lo show dell’Arena di Verona nonostante sia una registrazione televisiva mantiene un ritmo notevole, grazie alla verve di Amadeus, splendido padrone di casa decisamente a suo agio in una venue ancor più simbolica viste le origini veronesi.

Una carrellata di musica che celebra al meglio tre decenni unici, irripetibili, contraddistinti da canzoni che ancora oggi il pubblico conosce a memoria e che durante la serata all’Arena ha cantato a squarciagola.

La scenografia ricorda un dancing degli anni ‘60, ‘70 e ‘80, con Amadeus in posizione rialzata insieme al Dj di Rtl 102.5 Massimo Alberti,uno dei migliori del mondo”!

Arena Suzuki 60 70 80

I primi a salire sul palco sono gli Europe, accompagnati dall’immancabile countdown. L’esibizione sulle note di The Final Countdown, Carrie e Rock The Night rappresentano quel giusto mix tra energia e nostalgia. Pezzi incredibilmente forti anche oggi, quasi quarant’anni dopo l’uscita.

Immancabile il premio ricevuto dalle mani del Presidente di Suzuki Italia Massimo Nalli.

E che dire dei Village People? I segni del tempo che è passato sono notevoli, evidenti, così come il coinvolgimento per pezzi storici e iconici come YMCA, Macho Man e In The Navy.

Gianna Nannini, la scorsa estate sul palco con uno spettacolo live imperdibile, dimostra tutta l’ecletticità che l’ha accompagnata in tutti questi anni di musica. Così come Loredana Bertè che la scorsa settimana è salita sul palco dell’Arena di Verona per ritirare i riconoscimenti legati ai suoi ultimi progetti.

“Sono emozionata di rappresentare questi anni che hanno aumentato la consapevolezza di tutti noi.”

Parole sentite per descrivere al meglio i tre decenni in cui Loredana ha dato il via a una storia artistica che continua ancora oggi.

Orietta Berti, che intona accompagnata dal pubblico dell’Arena un piccolo frammento della hit Mille, è l’emblema di come certi artisti rappresentano al meglio la capacità di trasformarsi senza snaturarsi. Oggi come 55 anni fa, quando l’Usignolo di Cavriago era in testa alle classifiche con Io Ti Darò di Più. Per lei la standing ovation è ampiamente meritata.

Significative le parole al miele di Umberto Tozzi nei confronti di Amadeus.

“Hai messo in piedi uno spettacolo straordinario per celebrare un trentennio eccezionale.”

Divertente anche l’esibizione di Johnson Righeira, che in Vamos a la Playa è accompagnato da Amadeus, che al termine del brano ha ricordato di essersi vestito in quel modo per cantare quel brano nel 2013 a Tale e Quale Show con l’amico Fabrizio Frizzi.

La serata prosegue e non si può non citare l’omaggio a Raffaella Carrà e le esibizioni dell’icona sexy Samantha Fox, di Sergio Caputo, di Alan Sorrenti e di Raf.

Quasi quattro ore di musica e spettacolo in cui la nostalgia non si trasforma mai in malinconia. Un lavoro certosino per allestire un cast stellare che anche nella seconda serata di martedì 14 settembre farà ballare e divertire il pubblico in Arena.

Le due serate saranno, poi, trasmesse in prima serata su Rai 1 il 26 settembre e il 3 ottobre.

Arena Suzuki 60 70 80 scaletta prima serata

  • The Final Countdown – Europe
  • Carrie – Europe
  • Rock The Night – Europe
  • YMCA – Village People
  • Macho Man – Village People
  • In The Navy – Village People
  • Fotoromanza – Gianna Nannini
  • Bello e impossibile – Gianna Nannini
  • America – Gianna Nannini
  • Non sono una signora – Loredana Bertè
  • Dedicato – Loredana Bertè
  • E la luna bussò – Loredana Bertè
  • Sei Bellissima – Loredana Bertè
  • Figli delle stelle – Alan Sorrenti
  • Tu – Umberto Tozzi
  • Ti Amo – Umberto Tozzi
  • Carrà Dance 1 (Rumore)
  • Io Ti Darò di Più – Orietta Berti
  • Tipitipiti – Orietta Berti
  • L’estate sta finendo – Righeira
  • No tengo dinero – Righeira
  • Vamos a la playa – Righeira
  • Tutta mia la città – Maurizio Vandelli
  • Io ho in mente te – Maurizio Vandelli
  • 29 settembre – Maurizio Vandelli
  • Touch me – Samantha Fox
  • Carrà dance 2 (A far l’amore comincia tu)
  • Gloria – Umberto Tozzi
  • Abbronzatissima – Edoardo Vianello
  • Sul Cucuzzolo – Edoardo Vianello
  • Guarda come dondolo – Edoardo Vianello
  • I Watussi – Edoardo Vianello
  • People from Ibiza – Sandy Marton
  • Tu sei l’unica donna per me – Alan Sorrenti
  • Un sabato italiano – Sergio Caputo
  • Bimba se sapessi – Sergio Caputo
  • Italiani mambo – Sergio Caputo
  • Self Control – Raf
  • Ti pretendo – Raf
  • Cosa resterà degli anni ‘80 – Raf