Bob Marley Catch A Fire

Dal 3 novembre sarà disponibile l’edizione celebrativa, arricchita e ampliata di Catch A Fire, il quinto album in studio di Bob Marley & The Wailers. Grazie a questo album Bob Marley divenne famoso in tutto il mondo.

Catch A Fire, uscito originariamente nel 1973, è la prima pubblicazione di Bob Marley And The Wailers per la Island Records. Universalmente riconosciuto come l’album che ha traghettato la musica reggae sulla scena mondiale, viene ristampato da Universal Music in occasione del suo 50° anniversario.

Il disco è stato registrato nel 1972 a Kingston, in Giamaica, e remixato da Chris Blackwell agli Island Studios londinesi, con il contributo del musicista dei Muscle Shoals Wayne Perkins, che ha suonato la chitarra in due tracce sovraincise. Il brano Slave Driver sarà pubblicato come singolo e accompagnato da straordinarie e inedite riprese dal vivo del leggendario spettacolo di Edmonton in Inghilterra, nel 1973.

Catch A Fire sarà pubblicato nei formati: 3LP (neri e colorati) + vinile 12” e 3CD oltre che in digitale.

Le edizioni speciali includono, oltre ai brani dell’edizione originale di Catch A Fire, il concerto al Paris Theatre London (finora disponibile solo come bootleg) e numerose versioni giamaicane alternative, estese e strumentali. Sul Vinile 12” sono incisi 3 brani tratti dalla leggendaria performance dei Wailer nel 1973 al Sundown Theatre, nel villaggio di Edmonton, a nord di Londra. Il retro presenta la celebre immagine dell’accendino Zippo.

Tutte le edizioni includono un libro con immagini dai servizi fotografici di Bob Marley in Giamaica, ritagli di giornali dell’epoca, nuove note di copertina scritte dall’autorevole giornalista musicale e autore Chris Salewicz.

Foto di Arthur Gorson