Cosmo Blitz

Cosmo Blitz Alcatraz Milano
Il primo blitz non si scorda mai e Cosmo lo sa bene! La grande festa all’Alcatraz di Milano di martedì 23 novembre sblocca una nuova bellissima e tanto attesa pagina della sua dimensione live.

Molto più di una festa. Cosmo ha stregato i 3000 partecipanti con uno spettacolo coinvolgente. Una vera e propria esperienza collettiva di divertimento, sfogo e liberazione.

Per celebrare la riapertura dei club e la quasi totale assenza di eventi fino a fine anno, Cosmo ha deciso di andare dove è permesso e non esistono regole per il blitz, potrebbero essercene altri come no, dipende tutto dalla disponibilità dei club e dai permessi.

Cosmo Blitz all’Alcatraz di Milano

L’obiettivo di Cosmo è quello di mettere la comunità che vive la musica al centro di tutto, per allontanare l’idea che i concerti siano un luogo pericoloso.

Dagli Stati Popolari alla Shit Parade, passando per le serate Ivreatronic fino ai Blitz, l’aggregazione è da sempre una delle radici fondanti della poetica di Cosmo e tutto il suo ultimo album, La Terza Estate Dell’amore, è una celebrazione del ritorno alla socialità attraverso la riscoperta del corpo e del piacere come atto politico.

E da venerdì 3 dicembre il progetto trova nuova linfa in radio con la release di Vele Al Vento nella sua versione radio edit (Columbia / Sony Music Italy / 42 Records).

Secondo estratto dal disco, nel brano Cosmo riflette su chi siamo stati e su dove andremo, in un intreccio di sonorità eighties e clubbing, con l’auspicio di un viaggio senza mappe né padroni, che apra al futuro e ci spinga a mollare gli ormeggi senza curarci di andare troppo lontano.

Foto di Francesco Prandoni