Elodie Ti Mangio il Cuore

Elodie, ospite di Radio Deejay, parla della sua prima esperienza di attrice nel film Ti Mangio il Cuore, di Pippo Mezzapesa, presentato al Festival del Cinema di Venezia 2022.

Una pellicola tratta dall’omonimo romanzo d’inchiesta dei giornalisti Carlo Bonini e Giuliano Foschini, che uscirà nelle sale il 22 settembre. Oltre a Elodie attrice, Ti mangio il cuore conta un cast d’eccezione, grazie alla presenza di Francesco Patanè, Lidia Vitale e Michele Placido.

Mi serviva un ruolo di cui innamorarmi e quando ho letto la sceneggiatura mi sono innamorata e ho empatizzato subito con Marilena. Mi sembrava davvero una grandissima occasione per raccontarmi sotto un altro aspetto, anche raccontare una profondità che non sempre esce, e raccontarmi sotto un’altra chiave. Il film parla con un altro linguaggio rispetto a ciò che faccio io, mi piace l’idea di poter sorprendere le persone e di fare in modo che non si facciano mai un’idea fissa. È bello pensare di poter essere tutte le cose che vuoi, quando e dove possibile.”

Elodie parla di “Ti Mangio il Cuore”

Ho incontrato la vera protagonista e ho visto il film con lei, avevo una grandissima tensione e paura del suo giudizio. La ammiravo ed ero tesa allo stesso tempo. Alla fine del film ci siamo abbracciate e abbiamo pianto. Non auguro a nessuno di vivere quello che ha vissuto lei. Sono contenta che sia stata felice, lei come la figlia, che lo avessi fatto io.”

Elodie spiega perché il film porta alla luce un modo nuovo di indagare sulla mafia.

La cosa interessante del film è che parla di mafia ma dal punto di vista femminile. Parla di donne che si contendono in qualche modo questo ragazzo, del bene e del male. La mamma cerca di portare Andrea verso la vendetta, il male, e Marilena cerca di portarlo via, verso un futuro diverso, un nuovo finale per i due. Lidia è stata la mia coach, tutto il contrario di quanto si vede nel film.”