Eurovision 2022 logo ufficiale

Eurovision 2022 semifinali
Si è svolta questa mattina nella splendida cornice di Palazzo Madama a Torino la cerimonia di estrazione e definizione delle due semifinali dell’Eurovision Song Contest 2022.

Una cerimonia sobria, ma allo stesso tempo emozionante grazie alla conduzione sapiente e coinvolgente di Carolina Di Domenico e Mario Acampa, che ha sostituito all’ultimo momento Gabriele Corsi, positivo al Covid.

Nella prima fase dell’appuntamento, dopo una serie di video con protagonisti i Maneskin e le bellezze del nostro paese, si è svolto il passaggio di consegne tra il Sindaco di Rotterdam Ahmed Aboutaleb e quello di Torino Stefano Lo Russo.

Il primo cittadino della città sabauda ha parlato, in perfetto inglese, dell’importanza del ruolo dell’Italia nella nascita dell’Europa unita e ha dedicato un commosso messaggio a David Sassoli, Presidente del Parlamento Europeo recentemente scomparso.

L’estrazione delle semifinali ha segnalato anche in quale delle due metà il paese si esibirà e i paesi dei Big Five che voteranno in aggiunta a quelli in gara.

Eurovision 2022, ecco come si svolgeranno le semifinali

Prima semifinale – 10 maggio 2022
(voteranno anche Francia, Italia)

  • Albania (prima metà)
  • Norvegia (seconda metà)
  • Russia (seconda metà)
  • Portogallo (seconda metà)
  • Lettonia (prima metà)
  • Svizzera (prima metà)
  • Slovenia (prima metà)
  • Danimarca (seconda metà)
  • Armenia (seconda metà)
  • Bulgaria (prima metà)
  • Moldova (prima metà)
  • Austria (seconda metà)
  • Croazia (seconda metà)
  • Islanda (seconda metà)
  • Ucraina (prima metà)
  • Grecia (seconda metà)
  • Lituania (prima metà)
  • Olanda (prima metà)

Seconda semifinale – 12 maggio 2022
(voteranno anche Regno Unito, Spagna, Germania)

  • Montenegro (seconda metà)
  • Australia (prima metà)
  • Georgia (prima metà)
  • Cipro (prima metà)
  • Romania (seconda metà)
  • Repubblica Ceca (seconda metà)
  • Serbia (prima metà)
  • Finlandia (prima metà)
  • Azerbaijan (prima metà)
  • San Marino (prima metà)
  • Polonia (seconda metà)
  • Belgio (seconda metà)
  • Macedonia del Nord (seconda metà)
  • Svezia (seconda metà)
  • Israele (prima metà)
  • Malta (prima metà)
  • Estonia (seconda metà)
  • Irlanda (seconda metà)

“Arrivederci a maggio!”

Queste le parole con cui Mario Acampa ha chiuso il collegamento da Palazzo Madama, dando appuntamento alla prima semifinale, in programma il 10 maggio al Pala Olimpico di Torino.