Charlotte M

Intervista a Charlotte M, giovanissima content creator che a soli 16 anni ha già conquistato la generazione alpha e la gen z, anche con il singolo Solo Diamanti.

Solo Diamanti èprodotto da Diego Calvetti ed heysimo, le edizioni sono di Sony Music PublishingPAV edizioni musicaliCharlotte M srl e Metatron S.r.l., è un brano fresco ed estivo che cattura l’essenza della gioventù con la sua melodia vivace e le sue parole piene di energia.

La canzone, nata dalla collaborazione tra Charlotte, Karin AmadoriSimone Sproccati e Federica Morrone, celebra gli attimi di quotidianità di una vita da adolescente, pieni di gioia, divertimento e spensieratezza. Con il suo ritmo contagioso, il brano pop è destinato a diventare la colonna sonora delle giornate estive, evocando immagini di sole, amici e momenti indimenticabili. 

Intervista a Charlotte M

1. Ciao Charlotte M, cosa rappresenta nel tuo percorso il nuovo singolo “Solo Diamanti”?

“Solo Diamanti” per me è l’inizio, un piccolo passo verso un nuovo capitolo, spero. Sono sempre la stessa di prima, la me dei brani precedenti, ma ora il mio obiettivo è molto più chiaro: trasmettere e comunicare spensieratezza. Con questa nuova canzone, voglio portare un po’ di leggerezza e gioia nella vita di chi ascolta. È un invito a lasciarsi andare, a vivere il momento e a trovare la bellezza nelle piccole cose. Spero che questo sia solo l’inizio di un percorso che ci porterà a condividere tante emozioni positive.

2. Musicalmente come si è svolta la lavorazione del brano?

Diego Calvetti, il mio produttore musicale mi ha sottoposto diversi brani, li abbiamo riadattati sia musicalmente che dal punto di vista dei testi, costruendo un vestito che mi rendesse soddisfatta e mi facesse sentire me stessa. Insieme alla casa discografica Sony Music e Diego Calvetti abbiamo scelto “Solo Diamanti”. Proprio per la spensieratezza estiva che tutti noi studenti avevamo bisogno per l’inizio dell’estate.

3.Nel tuo team di lavoro ci sono artisti di primo piano. Qual è il consiglio più importante che ti ha dato Diego Calvetti?

Eravamo in studio di registrazione e Diego Calvetti mi ha detto di essere me stessa. Può sembrare scontato e banale, ma a volte ci dimentichiamo quanto sia importante. Ho lasciato andare i pensieri sbagliati; spesso, quando non riesco subito in qualcosa, mi sento sconfitta e cerco di capire quale sia il problema, anche se in realtà non c’è nessun problema. Così ho ricominciato a usare il mio cuore, lasciando che guidasse il mio lavoro. Il team di lavoro in questo progetto è stato essenziale. La loro presenza, il loro supporto e la loro competenza hanno fatto la differenza, permettendomi di esprimere al meglio la mia creatività e autenticità.

4.Dal punto di vista artistico, a che punto è il processo di ricerca di una tua identità?

L’identità è fondamentale, il mio obiettivo rimane sempre chiaro e credo che il resto, avendo capito e percepito l’intenzione, verrà da sé, only good vibes.

5.Qual è il ruolo dei social media nella diffusione della tua musica?

I social ci connettono a distanze infinite, per la musica è un gran sostegno e offrono una libertà creativa enorme. Vedere i miei fan ballare e cantare il mio brano nelle storie o nei tik tok mi riempie di gioia. Quindi i social, di conseguenza, sono il primo mezzo di risposta per me.

6.Qual è il segreto per essere credibili con il pubblico?

Essere sé stessi sempre e comunicare trasmettendo qualcosa con la musica. Stessa cosa vale per una foto da pubblicare o per un tik tok, il segreto della credibilità dipende da noi.

7.Dal punto di vista artistico dimostri un certo eclettismo. Oggi chi è Charlotte M?

Una ragazza di 16 anni che oltre a studiare in un liceo scientifico ama la connessione che offre la musica e di conseguenza, cerca in tutto e per tutto di rendere la musica sempre di più partecipe nella sua vita.

8.Oggi qual è l’aspetto della tua musica del quale sei maggiormente orgogliosa

Che mi carica di energia, mi fan alzare e iniziare a ballare.

9. Se dovessimo incontrarci tra un anno, quale traguardo vorresti avere raggiunto?

Di realizzare tanta più musica e vivere ancora di più live insieme ai miei fan. Vederli mi emoziona e cantare con loro è unico. Per il resto sono scaramantica quindi lascio il mistero.