Maneskin American Music Awards

Manca ormai meno di un mese al 20 gennaio, giorno in cui i Maneskin pubblicheranno il nuovo album Rush.

Un progetto che arriverà a due anni da Teatro d’Ira Vol. 1 e che sarà decisamente ricco di musica e suggestioni.

In un’intervista rilasciata al canale Spotify, la band ha svelato qualche dettaglio riguardo il progetto.

https://www.youtube.com/watch?v=vjraNiXTqjY

Maneskin, in un’intervista svelano qualche dettaglio sul nuovo album “Rush”

Con la copertina di Rush abbiamo rappresentato la nostra percezione di quest’ultimo incredibile anno. La donna che salta sulle nostre teste sta a significare che quello che e’ accaduto avrebbe potuto farci paura e perfino schiantarci, ma c’e’ anche un lato buono, cioè che possiamo dare un’occhiata sotto la sua gonna! E’ da notare che ognuno di noi ha reagito in modo diverso a quel salto, così come abbiamo avuto reazioni diverse nel vivere questo anno pazzesco.”

Queste le parole di Victoria.

Prosegue Damiano parlando del titolo.

Come al solito abbiamo aspettato fino all’ultimo minuto per decidere il titolo, ma poi abbiamo scelto Rush perché esprime in un’unica parola quello che abbiamo vissuto. Con questo disco ho voluto mostrare il lato più umano di me, come non avevo mai fatto prima a causa delle mie insicurezze. Ma questa volta ho voluto focalizzarmi sui testi e sull’interpretazione per mostrare la mia crescita come autore.”

Continua Victoria.

Sono felice che ognuno di noi si senta pienamente rappresentato in questo disco. Abbiamo gusti diversi e le canzoni sono del tutto diverse l’una dall’altra, ma siamo riusciti a dare a tutte un’impronta comune.”

Sulla stessa lunghezza d’onda Ethan.

Io ho sempre cercato di capire il significato del tempo, e Rush per me vuol dire che vivere cosi’ di corsa ha insegnato a me e a loro a gestire il tempo in modo da rimanere creativi.”

Un pensiero musicale da parte di Thomas.

Volevo sperimentare suoni nuovi e diversi con la chitarra.”