Peter White Millisecondi

Dopo essersi affermato come uno degli artisti più talentuosi del giovane cantautorato italiano grazie a svariati e apprezzati singoli, tra cui Narghilé, certificato disco d’oro, Peter White pubblicherà il 21 gennaio l’album Millisecondi.

Il nuovo progetto discografico si compone di 12 tracce, di cui 7 inedite. Include i singoli Rosè, Gibson rotte, Notti Amarcord, Galleria Lungotevere e Sabato sera, che l’artista ha rilasciato nel corso degli ultimi due anni.

Una dimostrazione di quanto l’artista è instancabile e prolifico e confermandosi come una delle penne più apprezzate del cantautorato italiano di nuova generazione, capace di costruire, grazie all’imprinting cinematografico dei suoi testi, atmosfere romantiche e malinconiche.

Peter White Millisecondi

Con Millisecondi Peter White saluta il nuovo anno regalando al pubblico un album che esprime tutto se stesso e con cui comunica, attraverso il romanticismo, l’intensità e la suggestività della sua scrittura.

Sentimenti ed emozioni personali, ma al tempo stesso condivisibili da chiunque, disseminando in ogni suo brano parole semplici ed efficaci. Parole capaci di catturare la verità e l’autenticità che si cela dietro il loro significato.

“Per quanto io possa amare le parole, è sempre complicato descrivere in maniera razionale come nascono le mie canzoni o i miei dischi. In ogni caso, non ci sono trucchi, ma solo parte della mia vita. Amore, sorrisi e lacrime, spensieratezza e malinconia, giornate troppo vuote e serate passate a bere con gli amici. Ogni canzone di “MILLISECONDI” ha la sua sfumatura, il suo incastro unico tra parole e melodie.”

Così racconta Peter White.

Peter White Millisecondi