Premio Beatrice 2024

Il prossimo 27 aprile, in Piazza Costituzione a San Bonifacio (Vr), si terrà l’undicesima edizione del «Premio Beatrice – Premio Solidarietà 2024», promosso dall’associazione Il Sorriso di Beatrice odv. Solidarietà e musica legate da un progetto comune.

Il Premio, è dedicato alla memoria di Beatrice Bevilacqua scomparsa nel 2009 a causa di una malattia oncologica. Grazie all’ iniziativa di familiari e amici di Beatrice, è nata questa associazione con l’intenzione di trasformare l’improvviso e doloroso evento in uno strumento che possa offrire gioia, speranza e supporto a tutti coloro che vivono la drammatica esperienza della malattia oncologica. 

Uno degli scopi prioritari dell’Associazione – commenta Rino Davoli, marito di Beatriceè la sensibilizzazione di attività nel settore dell’assistenza sociale e socio-sanitaria dirette alla tutela della salute del cittadino, con particolare attenzione all’ambito oncologico.” 

Il Premio si propone di promuovere, soprattutto tra i giovani, l’educazione alla solidarietà, propedeutica alla cultura del volontariato, volendo esaltare i valori di generosità, altruismo e rispetto dell’altro. Capita sempre più spesso di assistere a vincenti connubi tra musica e beneficenza, due mondi apparentemente così lontani ma in realtà capaci allo stesso modo di tirar fuori la parte più sensibile delle persone. Distratti dalla nostra routine quotidiana, non sempre riusciamo ad accorgerci di quanto potremmo fare per aiutare chi davvero si ritrova ad affrontare difficoltà ben più grandi rispetto agli imprevisti dietro cui perdiamo spesso la pazienza.

Un nostro piccolo gesto potrebbe infatti cambiare il destino di qualcun altro, qualcuno di cui forse non sapremo mai il nome, ma in cuor nostro sapremo di aver agito, senza darla vinta  ad apatia ed indifferenza. Uno dei mali più infidi del nostro tempo è di certo il cancro, vero e proprio mostro in grado ogni anno di portarsi via fin troppe persone, indipendentemente dall’età, strappandoli via dalle loro famiglie e dagli affetti più cari. Così è stato per Beatrice Bevilacqua Davoli, giovane donna, volata via il 15 settembre 2009, il cui elemento distintivo era il sorriso e la generosità…

La vita, diceva Beatrice,  è la capacità di riconvertire in atti d’amore per gli altri tutto l’amore che abbiamo ricevuto. Questo amore è stato incanalato così in un progetto nobile, Il Sorriso di Beatrice, associazione senza scopo di lucro, finalizzata a trasmettere speranza a tutti coloro che hanno a che fare con la malattia oncologica.

La serata i cui fondi raccolti saranno interamente destinati per il progetto di Estetica Oncologica degli ospedali di San Bonifacio e Legnago, sarà divisa in due momenti , uno dedicato ai giovani cantanti selezionati attraverso l’unico canale ufficiale: Premio Beatrice Giovani prodotto dalla Sonorha Discography Label, etichetta indipendente che cura la Direzione Artistica del Premio.

La seconda parte dedicata ai BIG, perché anche quest’anno con grande solidarietà molti artisti del mondo dello spettacolo e della musica daranno il loro contributo , esibendosi sul palco del magnifico teatro. L’evento sarà presentato da Luca Abete e Francesca Cheyenne.

Tra gli ospiti che hanno già aderito e che riceveranno il Premio Beatrice: Michele Zarrillo, Leo Gassmann, Maurizio Vandelli, Michele Bravi, Gene Gnocchi.

Durante la serata verranno premiati con il Premio alla “Solidarietà ” nomi celebri come, Michele Maio Medico Oncologo, direttore del Centro d’Immuno Oncologia (CIO) e presidente della Fondazione Nibit,  l’oncologa Marta Mandarà Direttore ff Oncologia Legnago e Responsabile Oncologia San Bonifacio, Michele Torpedine produttore discografico e manager musicale, Claudio Carrano Presidente Amazi, fondatore e amministratore Infogestweb srl 

Modalità d’ingresso: offerta libera

Il Premio Beatrice è un’opera realizzata dal maestro orafo Michele Affidato.

www.ilsorrisodibeatrice.it