Baby Gang

Dimezzata da 5 anni e 2 mesi a 2 anni 9 mesi la condanna per Baby Gang nel processo abbreviato con al centro la sparatoria, avvenuta nella notte tra il 2 e il 3 luglio 2022 in via di Tocqueville, vicino a corso Como, in cui rimasero feriti due senegalesi.

I giudici Peragallo – Puccinelli – Gargiulo della terza sezione penale hanno ridotto le pene anche per gli altri sette co-imputati, tra cui Simba La Rue, alias di Mohamed Sadie Lamine.

 “E’ andata bene.”

Queste le parole pronunciate da Baby Gang, nome d’arte di Zaccaria Mouhib, lasciando l’aula. Il trapper si è allontanato circondato dagli amici, che hanno impedito ai giornalisti di avvicinarsi.

La Procura generale di Milano, con la sostituta procuratrice generale Daniela Meliota, aveva chiesto la conferma di tutte le condanne del primo grado, comprese quelle per Baby Gang e Simba La Rue, mentre la difesa, durante il procedimento, ha sempre puntato sul fatto che dovesse cadere l’accusa di rapina.

Solo una settimana fa fa la stessa sezione della Corte d’Appello, ma un altro collegio avevano assolto completamente il cantante 23enne da un’altra accusa di rapina. Quella che avrebbe messo a segno insieme a Eliado Tuci, factotum albanese di 33 anni, e un complice rimasto ignoto il 12 luglio 2021 a Vignate, in provincia di Milano.