Roby Facchinetti

Roby Facchinetti, a causa della positività al Covid, è stato costretto a interrompere il Symphony Tour e a rimandare alcune date, tra cui quella molto attesa al Teatro Lirico di Milano.

Ora l’artista, per anni anima dei Pooh, con un post sui social, ha voluto tranquillizzare i fans aggiornando sulle sue condizioni di salute.

Roby Facchinetti, un aggiornamento sulle sue condizioni di salute dopo il Covid

“Cari amici, mi dispiace molto di aver posticipato i due concerti di Milano e Firenze e per l’annullamento del concerto di Mantova dovuto purtroppo alla mia positività al Covid.

Vi ringrazio per i numerosissimi messaggi che mi avete inviato, dimostrandomi ancora una volta, quanto sia profondo il vostro affetto e la vostra vicinanza in questo momento (scusatemi se non vi ho risposto, ma sarà impossibile rispondere a tutti, perché i messaggi sono veramente tantissimi).

Il decorso del mio covid sta andando molto bene, i sintomi sono quasi completamente scomparsi e aspetto di ritornare presto negativo.

Un fortissimo abbraccio,

vi voglio bene.

Roby”

Il Symphony Tour, in cui Roby Facchinetti porta dal vivo le hits della carriera accompagnato dall’orchestra diretta dal Maestro Diego Basso, riprenderà il 9 aprile con un imperdibile concerto di Roma al Teatro della Conciliazione.