Adriano Celentano Toto Cutugno

Adriano Celentano aprirà il Festival di Sanremo 2024? In queste ore si sta facendo largo un’indiscrezione secondo la quale il Molleggiato potrebbe essere il superospite che Amadeus vorrebbe per omaggiare Toto Cutugno, recentemente scomparso.

La notizia è stata lanciata da Novella 2000 e di certo l’idea sarebbe molto apprezzata dal pubblico. Adriano Celentano, infatti, avrebbe dovuto cantare L’Italiano, così come fece con Soli e Il Tempo se ne va, due brani del Molleggiato firmati da Toto Cutugno. (Qui il ricordo la dedica di Celentano a Cutugno).

Amadeus, il giorno della scomparsa del cantautore vincitore all’Ariston nel 1980, ha proprio espresso il desiderio di omaggiare Toto Cutugno, una delle eccellenze della musica italiana anche all’estero.

Adriano Celentano tornerebbe a Sanremo 2024 a 12 anni dall’ultima volta. Nel 2012, infatti, fu ospite del secondo Festival di Gianni Morandi. Una partecipazione rumorosa e che fece parecchio discutere. Precedentemente il re degli ignoranti, come amava definirsi un tempo, fece capolino nella finalissima del poco fortunato Festival 2004 targato Tony Renis e Simona Ventura.

Nella sua carriera Celentano conta a Sanremo la vittoria del 1970 con Chi non lavora non fa l’amore, in coppia con Claudia Mori, ma anche il secondo posto del 1961 con 24mila baci (in coppia con Little Tony) e il terzo del 1968 con Canzone (in coppia con Milva). Adriano fu al Festival anche nel 1966 con Il Ragazzo della Via Gluck, ma in quel caso non arrivò in finale.

Il Molleggiato manca dalla televisione dal 2019, quando fu su Canale 5 con uno show che accompagnò la poco fortunata serie animata Adrian, da lui ideata, scritta e musicata.