Boomshak Castello di Piovera

Domenica 4 settembre il parco del Castello di Piovera, situato in provincia di Alessandria, si animerà con musica, canto, cabaret, danza e street food in occasione della seconda edizione di Boomshak – Agglomerati Artistici Solidali.

Il festival delle connessioni artistiche dal vivo torna per raccogliere fondi a sostegno dei programmi di fisioterapia per i giovani affetti da distrofia muscolare di Duchenne e Becker e per la diffusione della cultura dell’inclusione dei disabili nelle scuole a cura delle associazioni, attive nel territorio alessandrino, Parent Project aps e In Bocca al Lupo odv.

L’evento inizierà alle ore 18.00 con l’apertura del Villaggio Street Food all’interno del parco del Castello. Lì sarà possibile degustare varie proposte, accompagnati dal ritmo della band The Blues Bears e del Fuck Cancer Choir.

Le luci del main stage si accenderanno poi alle ore 21.00 e vedranno alternarsi sul palco la cantautrice L’Aura, il frontman dei Subsonica Samuel e il comico illusionista Raul Cremona. Alla conduzione ritroveremo invece il direttore artistico Luca Bodino, che sarà supportato dalla Boomshak Live Band e dalle coreografie del corpo di ballo The Boomshak Dancers, ispirate all’alchimia e alla musica elettronica. Co-conduttrici saranno infine Giorgia De Vito, Marco Ferrari e Marco Rezia.

Boomshak – Agglomerati Artistici Solidali: come partecipare all’evento

L’area street food con le esibizioni del Fuck Cancer Choir e della The Blues Bear sarà accessibile al pubblico con ingresso libero a partire dalle ore 18.00. Per assistere allo spettacolo delle ore 21.00 è invece richiesta una donazione, che sarà possibile effettuare sul sito www.boomshak.it.

Ogni venti euro donati sarà possibile scegliere un posto a sedere numerato tra quelli ancora disponibili, così da poter stare vicino ai propri cari e agli amici per godersi appieno lo spettacolo e, mentre ci si diverte, contribuire alla realizzazione dei progetti delle due Associazioni coinvolte. Chi intende sostenerne i valori e le iniziative può inoltre aderire alla campagna di raccolta fondi Per creare un mondo inclusivo” ed effettuare la propria donazione qui entro il 31 dicembre.