Mia Martini

Eurovision Again 1992
L’Eurovision Song Contest per i fans della kermesse non finisce mai. Sabato 21 agosto in prima serata è stato trasmessa sul canale ufficiale YouTube dell’ESC la finale dell’edizione 1992. Coloro che hanno seguito la manifestazione hanno potuto votare il loro pezzo preferito e hanno assegnato il premio Eurovision Again alla nostra rappresentante Mia Martini.

Un premio postumo, un riconoscimento comunque importante per un’artista speciale che prese parte all’Eurovision Song Contest di Malmoe con eleganza e con un pezzo davvero straordinario.

L’edizione svedese arrivò subito dopo l’ESC 1991 di Roma, uno spettacolo decisamente dimenticabile e che secondo molti ha anche penalizzato gli artisti nostri rappresentanti negli anni seguenti.

Mia Martini Rapsodia

Mia Martini arrivò in Svezia forte del secondo posto al Festival di Sanremo, ottenuto con Gli Uomini non Cambiano. Nella cittadina scandinava il suo nome era noto non solo per la partecipazione all’Eurovision 1977 con Libera, ma soprattutto per alcune questioni che riguardavano la sorella.

Loredana Bertè, infatti, in quel periodo era fidanzata con Bjorn Borg, uno dei tennisti più forti di tutti i tempi e uno dei personaggi più noti nel paese.

Il brano Rapsodia, molto apprezzato dagli eurofans, non fa parte del repertorio maggiore di Mia Martini. Fu scritto da Giancarlo Bigazzi e Beppe Dati e pubblicato come inedito nell’omonima raccolta edita da Fonit Cetra.

Eurovision Again 1992 – i risultati

  1. Italy: Mia Martini – “Rapsodia” (+3)
  2. Ireland: Linda Martin – “Why Me?” (-1)
  3. United Kingdom: Michael Ball – “One Step Out of Time” (-1)
  4. Iceland: Heart 2 Heart – “Nei eða já” (+3)
  5. Greece: Cleopatra – “Olou tou kosmou i Elpida” (=)
  6. Israel: Dafna Dekel – “Ze Rak Sport” (=)
  7. France: Kali – “Monté la riviè” (+1)
  8. Cyprus: Evridiki – “Teriazoume” (+3)
  9. Malta: Mary Spiteri – “Little Child” (-6)
  10. Netherlands: Humphrey Campbell – “Wijs me de weg” (-1)
  11. Yugoslavia: Extra Nena – “Ljubim te pesmama” (+2)
  12. Norway: Merethe Trøan – “Visjoner” (+6)
  13. Portugal: Dina – “Amor d’água fresca” (+4)
  14. Denmark: Kenny Lübcke & Lotte Nilsson – “Alt det som ingen ser” (-2)
  15. Finland: Pave Maijanen – “Yamma, yamma” (+8)
  16. Sweden: Christer Björkman – “I morgon är en annan dag” (+6)
  17. Germany: Wind – “Träume sind für alle da” (-1)
  18. Spain: Serafín – “Todo esto es la música” (-4)
  19. Luxembourg: Marion Welter & Kontinent – “Sou fräi” (+2)
  20. Turkey: Aylin Vatankoş – “Yaz Bitti” (-1)
  21. Austria: Tony Wegas – “Zusammen geh’n” (-11)
  22. Belgium: Morgane – “Nous, on veut des violons” (-2)
  23. Switzerland: Daisy Auvray – “Mister Music Man” (-8)