TikTok Eurovision

Quest’anno è possibile vivere la 66esima edizione dell’Eurovision Song Contest anche grazie allo sfaccettato e poliedrico racconto della community di TikTok – Official Entertainment Partner dell’evento – ed in particolare di oltre 40 creator provenienti da tutta Europa, che diventano co-protagonisti e reporter speciali, condividendo ognuno con il proprio stile non solo i momenti ufficiali, ma anche il dietro le quinte. Si tratta dunque di un vero e proprio viaggio, scandito dal ritmo dei video che si susseguono su TikTok, per far vivere in prima persona le emozioni degli artisti in gara e la spettacolarità dell’evento.

A tal proposito, non possiamo certamente dimenticare il successo dei Måneskin – che presenteranno il loro nuovo singolo sabato 14 maggio in occasione della finale dell’Eurovision 2022 – e di come abbiano abbracciato TikTok dopo la doppia vittoria a Sanremo e Rotterdam. Di fatto, la loro “Beggin” è il secondo suono più popolare a livello globale, con 9,5 milioni di creazioni in costante crescita.

Eurovision e TikTok: le dichiarazioni

“Nell’ultimo anno abbiamo visto crescere ed evolvere l’interesse della nostra community per Eurovision. Siamo orgogliosi di essere riusciti ad aver dato vita a tutto questo, sia dentro che fuori TikTok, attraverso la nostra partnership”, ha dichiarato Rich Waterworth, General Manager TikTik EU. “Le centinaia di migliaia di video creati fino ad ora confermano la grande passione della nostra community per la musica e l’evento stesso. L’enorme successo della LIVE della prima semifinale trasmessa dal profilo di Eurovision ne è un’ulteriore conferma. La capacità del contest di unire e coinvolgere le persone, indipendentemente dall’età, dalla provenienza geografica o dalla lingua, è qualcosa di veramente speciale”.

Paul Hourican, Head of Music Operations TikTok EU, ha aggiunto: “TikTok, in soli 4 anni, è diventata una parte integrante e sempre più importante per il settore della musica e questa partnership ne è la conferma. Siamo entusiasti di vedere come i creator scoprano brani – di questa e delle passate edizioni – e li utilizzino per creare contenuti esclusivi, dando vita a nuovi trend”.