Maneskin Piero Pelù Korn

Maneskin Piero Pelù Korn
Il successo dei Maneskin si arricchisce di un nuovo riconoscimento e di altre importanti parole di elogio da parte di Piero Pelù e dei Korn.

Il singolo I Wanna Be Your Slave, che su Spotify ha superato quota mezzo miliardo di stream, ha conquistato un disco di platino nel Regno Unito. 600’000 copie per un brano che conta anche una versione speciale con il mito Iggy Pop.

Un risultato che Damiano, Victoria, Ethan e Thomas hanno celebrato con un post sui social.

Maneskin, le parole di elogio di Piero Pelù e dei Korn

In un’intervista rilasciata a Il Corriere della Sera in occasione dei festeggiamenti per il sessantesimo compleanno, Piero Pelù ha parlato dei Maneskin e della loro partecipazione a Sanremo in veste di superospiti.

“Nonostante il successo planetario, sono un gruppo che si migliora sempre. Impressionanti.”

L’artista toscano già in tempi non sospetti aveva usato parole molto positive nei confronti della band dei record. Nel 2018 postò sui social una foto con una didascalia piuttosto eloquente con l’hashtag #rockgenerations.

“I ragazzacci sanno il fatto loro!”

I Korn, invece, hanno elogiato i Maneskin in un’intervista rilasciata a Rolling Stone.

“Li adoro! È stata la mia ragazza a farmeli scoprire, siamo anche andati a vederli dal vivo! Aprivano per i Rolling Stones a Las Vegas e siamo andati a vederli: sono rimasto impressionato. All’inizio ho pensato: cazzo è sta roba!? E invece son proprio bravi, suonano alla grande. È davvero una band fica.”

Queste le parole di Johnatan.

“Dovreste esserne orgogliosi, hanno vinto l’Eurovision e portano la musica italiana alle masse!”