Red Canzian

Red Canzian Sanremo 2022
Periodo intenso per Red Canzian, che sta lavorando alacremente per mettere a punto gli ultimi dettagli relativi al musical Casanova Opera Pop, che sarà in scena a partire dal 21, 22 e 23 gennaio dal Teatro Malibran di Venezia.

L’ex bassista dei Pooh nei giorni scorsi ha ricevuto il Premio Motu Proprio, un riconoscimento assegnato ogni anno dalla Camera di Commercio di Treviso e Belluno a coloro che si sono affermati nei campi più disparati, rendendo orgogliosa la comunità locale.

E quest’anno il premio è andato a Red Canzian per essere diventato ambasciatore dei tesori del Veneto.

Red Canzian, un pensiero sui Maneskin e… Sanremo 2022

Per promuovere Casanova Opera Pop Red Canzian sta rilasciando numerose interviste. In particolare a Tv Sorrisi e Canzoni ha parlato anche dei Maneskin. Queste le sue parole.

«I Maneskin hanno una carica pazzesca. Damiano è fantastico. Io me ne sono accorto già quando li ho visti per la prima volta. Andranno molto lontano.»

«La provocazione c’è, basta sentire Zitti e buoni. Sono trasgressivi, tengono il palco, alla loro età cosa si può chiedere di più?»

Il suo pensiero, invece, riportato da Oggi.

Il nome di Red Canzian in questi ultimi giorni circola insistentemente tra i possibili candidati a un posto sul palco del Festival di Sanremo 2022. Per l’artista sarebbe un ritorno da solista, dopo l’esperienza del 2018 con il brano Ognuno ha il suo racconto.