Vittorio Adorni

E’ morto a 85 anni il ciclista Vittorio Adorni, fu Campione del Mondo su strada a Imola nel 1968 e trionfò al Giro d’Italia 1965. Grande appassionato di musica e teatro, è ricordato per una speciale esibizione nel 1972 quando fu ospite di Pippo Baudo a Canzonissima (Qui il video).

A dare notizia della scomparsa è Norma Gimondi, figlia di Felice, con un post su Facebook: “Ciao Vittorio, salutami papà.”

Vittorio Adorni

Nato a San Lazzaro Parmense il 14 novembre 1937, Adorni è stato professionista delle due ruote dal 1961 al 1970.

Chiusa la carriera agonistica diventò anche conduttore, assieme a Liana Orfei, del telequiz Ciao mamma sulla Seconda Rete.

E’ stato poi dirigente della Salvarani e della Bianchi. Sergio Zavoli ne apprezzò anche una capacità comunicativa fuori dal comune. Qualità che lo portarono dapprima a diventare volto noto del Processo alla Tappa e successivamente a trasformarsi nel primo commentatore tecnico della storia delle due ruote. Memorabile un’intervista realizzata a Pier Paolo Pasolini durante il Giro d’Italia 1969.

Ha in seguito ricoperto la carica di presidente del Consiglio del ciclismo professionistico all’interno dell’Unione Ciclistica Internazionale, nonché dal 2006 al 2009 quella di assessore allo Sport del Comune di Parma.