Abba 2021

Il ritorno degli Abba, che dopo 40 anni torneranno con l’album Voyage, è una delle reunion più attese di sempre! L’annuncio del ritorno ha mandato in fibrillazione i fan che aspettavano questo momento, ma ormai avevano perso le speranze (leggi qua). Forse l’attesa ha tradito le aspettative…

Il nuovo disco è stato registrato dai 4 componenti nello studio di Benny, Riksmixningsverket, a Stoccolma. Voyage uscirà in tutto il mondo il prossimo 5 novembre su etichetta Universal Music Group

La scelta dei primi brani per il rilancio degli Abba con l’album Voyage appare debole, Don’t Shut Me Down è una canzone del quale non rimane niente in testa, almeno nei primi ascolti.

L’altro brano è I Still have Faith In You, sembra quasi una canzone a tema natalizio. Resta il fatto che la musica è una questione di gusti personali, ma…

Abba Voyage

Gli Abba, sono fuori dalla scena musicale dal 1982. Ascoltarli oggi da l’impressione che la lunga attesa sia legata a un letargo, che non ha portato però a nulla di così buono, almeno per il momento. Nel 2021 la musica è altro, così come l’utilizzo di ogni strumento.

Già negli negli anni ’80 con la nascita o l’affermazione di alcuni artisti (Michael Jackson, Prince, Cyndi Lauper, Madonna, George Michael, i Depeche Mode, gli U2, i Simple Minds, i Pet Shop Boys, i Police, gli A-ha, i Rem, i Metallica, gli Ultravox, i Men at Work, i TotoBilly Idol, i Duran Duran, gli Spandau Ballet e molti altri) la musica stava cambiando direzione con l’ascesa del punk, dell‘elettronica, della new wave, del filone new romantic, della italo disco e senza dimenticare il soft rock e la musica pop.

Gli Abba sono certamente tra i gruppi storici più amati di tutti i tempi e che hanno contribuito allo sviluppo alla musica pop negli anni 70, ma di acqua sotto i ponti ne passata tanta, forse troppa.

Per il 2022 c’è in programma un concerto rivoluzionario. Agnetha, Björn, Benny e Anni-Frid si esibiranno digitalmente con una live band di 10 elementi in un’arena costruita appositamente a Londra al Queen Elizabeth Olympic Park. La data scelta è i 27 maggio 2022.

La versione digitale degli Abba è stata creata dopo settimane e mesi di riprese con motion capture e performance tecniche con i quattro membri della band e un team di 850 elementi della Industrial Light & Magic.

Quella di oggi appare più un’operazione nostalgia con brani sconnessi dal nostro tempo e la sensazione è del già sentito. Insomma… nulla di nuovo! Se i due pezzi, invece, fossero una scelta per spiazzare il pubblico? A breve lo sapremo, ma per valutare il successo del progetto lasciamo ai posteri l’ardua sentenza.

La testata NME ha riportato la notizia secondo la quale Björn e Benny fossero convinti di un possibile forfait di Frida e Agnetha. Una notizia che, se vera, fa capire quello che può essere lo spirito all’interno del gruppo.