I Camillas Luccichini Dappertutto

Promosso dalla Mostra Internazionale del Nuovo Cinema di Pesaro e dal Comune di Pesaro, “Luccichini Dappertutto” è stato uno spettacolo musicale tenutosi a Pesaro la sera del 22 agosto 2020. Sul palco sono intervenuti ospiti specialissimi, che hanno suonato e cantato alcuni brani de I Camillas, in omaggio al gruppo e soprattutto a Mirko Zagor Camillas Bertuccioli, scomparso prematuramente il 14 aprile 2020.

«Una perdita che è dolore individuale di tante persone, ma che ha trovato e può trovare, nella condivisione e nella musica, un modo per arrotondare i propri spigoli e farsi meno pungente. Quelle canzoni non ci sono state tolte. Le parole, i suoni, le atmosfere che creano, i pensieri che accendono, le risate… tutto questo possiamo rimetterlo di nuovo in gioco, sentendo l’energia che rilasciano e che fa stare bene. È come godere assieme di un’eredità comune, spartirsela ed accorgersi che non finisce mai».

Vittorio de I Camillas

Durante la serata del 22 agosto il compito di far transitare questa energia nelle canzoni è toccato ad artisti che hanno condiviso tantissimi palchi ed esperienze con Zagor ed I Camillas: Duo Bucolico, Lo Stato Sociale, The Bluebeaters, Colombre, Maria Antonietta, Giacomo Laser, Vanessa Vermuth, Gioacchino Turù, Calcutta, Auroro Borealo, Brace, Pop X e Niccolò “Barbara” Di Gregorio. Ciascuno si è messo al servizio di tutti, cantando e soprattutto mescolandosi agli altri in azzardate coreografie e indispensabili cori. Una festa della condivisione e del gioco.

Luccichini Dappertutto: l’album

Il concerto è poi diventato un album, pubblicato in digitale il 5 giugno, in occasione del compleanno di Mirko. Al suo interno la registrazione della serata, effettuata da Davide “Red” Battistelli e poi masterizzata da Alessandro Gobbi al Covenant studio di Fano. 

«“Luccichini Dappertutto” è un tributo al quale hanno partecipato tanti artisti, perché I Camillas avevano tanti amici ed estimatori nel mondo della musica. Quel 22 agosto, tra l’altro, inaugurarono un’intera via con delle luminarie che si illuminano ogni sera con il testo de “La canzone del pane”. “Luccichini Dappertutto” ha tutte le imperfezioni di un live unico ed irripetibile, poco provato, cantato e suonato con il nodo in gola tipico di un funerale. Ma immaginatevi un funerale zigano, più simile ad un matrimonio o ad una festa. I Camillas hanno segnato profondamente e indicato la via alla musica del futuro. Come si sta sul palco, come si comunica col pubblico, dove si può spingere il nuovo cantautorato. Che senza Mirko e Toto sarebbe sicuramente andato altrove».

Matteo Costa Romagnoli