Red Canzian insulti social

Red Canzian, dopo i giorni difficili trascorsi all’Ospedale Ca Foncello di Treviso, ha potuto assistere per la prima volta dal vivo a Casanova Opera Pop, il progetto al quale ha lavorato in questi ultimi anni, ma che ancora non aveva potuto gustare dalla platea.

Il problema di salute che lo ha colpito e che ancora lo sta affliggendo pare ora sotto controllo, ma l’artista dovrà restare ricoverato ancora qualche settimana per affrontare alcuni cicli di cure.

In questi giorni Casanova Opera Pop fa tappa proprio nella cittadina veneta, al Teatro Comunale Mario del Monaco.

Red Canzian, ieri, ha annunciato sui suoi canali social la propria presenza in platea.

“STASERA CI SARÒ
E sarà bellissimo… e sarà fortissimo e so che mi commuoverò… perché sarà la mia prima volta.”
Un nuovo passo verso la completa guarigione.

Red Canzian, per la prima volta in teatro per assistere a Casanova Opera Pop

La presenza di Red Canzian è stata celebrata con un post social anche dal Governatore della Regione Veneto Luca Zaia.

“È per me un’emozione fortissima essere stasera al Teatro Del Monaco di Treviso per assistere a Casanova Opera Pop, l’ultimo strepitoso regalo di Red Canzian a tutti noi che lo apprezziamo da sempre.

Red si è preso una “parentesi” dalle cure cui è sottoposto da settimane, per unirsi al pubblico (tutto esaurito il teatro!) ed assistere per la prima volta allo spettacolo che ha ideato e messo in scena.

GRANDE RED!”

Ricche di entusiasmo le parole di Red Canzian.

“SENSAZIONE DI RISORGIMENTOIeri sera è stato un susseguirsi di emozioni difficili da decifrare perché passavano attraverso tanti sapori. Ma tutto profumava di rinascita, anche per questo meraviglioso ritorno a teatro… Ho pianto, ho riso, ero felice ed ero commosso… e forse ho avuto anche paura… però tutto si è appianato con l’abbraccio infinito della mia città e grazie all’anima e al cuore che i miei ragazzi sul palco, e tutti coloro che lavorano allo spettacolo, hanno saputo regalare a questo mio Casanova.Grazie di cuore a tutti”