Tananai Rave Eclissi

Rave, Eclissi è il primo album di inediti di Tananai, disponibile su tutte le piattaforme digitali e nei negozi, anche nelle edizioni speciali CD e LP autografati, LP bianco e LP lenticolare, bundle CD + t-shirt.

Il mio primo album è fuori. Spero vi faccia ballare, piangere, spaccare. Grazie per ascoltarmi, vi amo come si amano i Rave e le Eclissi.”

Composto da 15 tracce, racchiude tutte le anime di Tananai: artista, produttore, cantautore, la sua parte più festaiola e i suoi lati più introspettivi, giovane uomo che convive con una società dai mille volti.

Il 1° novembre VEVO, il più grande network di video musicali leader nel mondo, ha pubblicato l’elenco completo della campagna VEVODSCVR Artists to Watch2023, relativa ai 20 artisti a livello mondiale che VEVO ritiene essere pronti a farsi notare a livello nazionale e internazionale nel 2023. Per l’Italia è stato selezionato Tananai, il quale ha registrato, in esclusiva per la piattaforma, due videoclip tratti dalle canzoni dell’album che verranno pubblicati poco dopo la release di “RAVE, ECLISSI” sul canale ufficiale VEVO di Tananai.

È già attivo anche il sito web ufficiale del disco, aggiornato con tutte le news, contenuti esclusivi e piccoli spoiler di Rave, Eclissi: www.rave-eclissi.it.

Il progetto sarà presentato in una serie di Instore Tour e dal vivo nel 2023.

Tananai Rave, Eclissi

«”RAVE, ECLISSI” è il sunto delle due anime che fin dall’inizio del mio progetto ho deciso di inserire nelle canzoni. C’è la parte più cazzona, leggera, quella che forse nell’ultimo anno ha permesso alla maggior parte di voi di conoscermi: il Rave. Ma dopo la festa c’è sempre il down, l’Eclissi, il mio lato più introspettivo. L’unica cosa che accomuna questi due aspetti di me è il mettermi sempre a nudo e mi sono ripromesso che lo avrei fatto con ogni aspetto della mia vita.»

Amore, insicurezze, pentimento, la voglia di festeggiare le belle esperienze della vita e di divertirsi, ma anche la volontà di mettere a nudo le proprie fragilità sono solo alcuni dei temi principali che vivono in connubio e antitesi nel disco, prodotto dallo stesso Tananai con la direzione artistica di Stefano Clessi e la co-produzione in alcune tracce di Davide Simonetta.

Il 2022 mi ha permesso di riflettere su me stesso. E’ stato un anno positivo agli occhi di tutti e per me ha rappresentato una vera occasione di vita. L’ansia da prestazione non ha intaccato il mio processo creativo perché ho seguito la musica, che mi ha fatto capire quello che stava succedendo attorno a me. Non avrei mai fatto uscire un disco se non fossi stato sicuro del risultato e del lavoro.”

Un progetto che musicalmente sembra una contemporanea playlist, un vero e proprio mosaico che raccoglie le sfaccettate anime artistiche di Tananai.

Sono stato accondiscendente verso me stesso, ho semplicemente accettato di seguire la musica e le mie sensazioni. Non ho cercato formule magiche, ma ho ascoltato me stesso. Anche se non dimentico l’importanza di essere musicalmente incoerenti. E’ un diritto che voglio preservare.”

Videointervista a Tananai