Amanda Lear

Amanda Lear Sanremo
Amanda Lear si sta riprendendo velocemente dopo l’intervento al cuore a cui si è sottoposta nelle scorse settimane (ne abbiamo parlato Qui).

L’artista, che in autunno ha pubblicato l’album Tuberose, si è raccontata in un’intervista pubblicata da Dilei.it, parlando anche di Sanremo.

“Non è in programma. Ho visto che sono state scelte cinque soubrette molto diverse tra loro, per affiancare Amadeus. Quest’anno non mi hanno invitato come ospite dopo il bidone che ho tirato ai Maneskin nel 2021. Ma non è stata colpa mia, non ci siamo capiti. Sarà per un’altra volta.”

Amanda Lear

Amanda Lear sta lavorando a un progetto presto in onda anche in Italia.

“Un bel documentario per Rai 2, realizzato dalla Rete tedesca Arte e che sarà presentato il 18 febbraio al Festival del Cinema di Parigi.”

Inevitabile l’aggiornamento sulle sue condizioni di salute.

“Ero pazza di gioia dopo l’intervento. Mi hanno messo una valvola nuova nel cuore attraverso un piccolissimo buco nell’arteria. Grazie a questa operazione ho subito avuto più ossigeno nel sangue e ho respirato meglio.

Pazzesco, è una nuova tecnica inventata da due cardiologi francesi. Non ho nemmeno la cicatrice. Però, il disagio c’è stato con l’anestesia totale. Avevo un tubo in gola e per un paio d’ore sono stata incosciente.

Il risveglio è stato un momento difficile, così come i giorni successivi all’intervento sono stati faticosi. Però, adesso sto bene, sono in gran forma, piena di energia e di progetti.”