Morgan Maurizio Crozza

Morgan con un post su Instagram si scaglia contro Maurizio Crozza, reo di aver cancellato ogni traccia della loro passata collaborazione.

Cos’è successo tra loro?

Morgan contro Maurizio Crozza

Carissimo Maurizio, ti scrivo dall’anno 2022, e siccome sono nato nel 1972 ho esattamente 50 anni. Quando ne avevo 30 ero diverso, un po’ più bello, sinceramente, dicono che non sono invecchiato male, ma a me sembra di portare i segni non tanto fuori ma dentro, del passare del tempo. Tu invece non sei per niente invecchiato, sei identico a quando lavoravamo insieme, cioè nel 2008, ti ricordi? Dovresti ricordarti, abbiamo fatto tante puntate del tuo show, mi invitavi sempre e volevi sempre cantare con me i pezzi di protesta di Luigi Tenco, poi facevamo anche tante altre cose. Io mi ricordo benissimo ad esempio una versione divertente di “Don’t let the sun” dove tu imitavi Elton John e io George Michael, ma fondamentalmente io ero ero un po’ un pretesto perché tu volevi cantare quei pezzi strani di Tenco che solo con me potevi fare, e devo dire che canti anche benino, te la cavi non male. Però non c’è traccia alcuna di quello che hai fatto con me, sul web, sui canali ufficiali della rete LA7, sui tuoi canali, nulla, addirittura nelle informazioni relative ai tuoi programmi da nessuna parte c’è scritto che io c’ero, e mi sembra assurdo, ero ospite fisso! Non si trova nulla, eppure tu hai pubblicato tutto, c’è tutto quello che hai fatto, ed è tantissimo, caspita incredibile, praticamente tu sei sempre in televisione, ci saranno migliaia di puntate dei tuoi programmi, tutto, tranne le cose fatte con me. Ma perché? Mi odi? Ma soprattutto poi perché cancellare ovunque anche le informazioni, come se fossimo in un film di fantascienza in cui ti cambiano il passato. Se provate ad andare su Wikipedia vedrete che io non sono mai esistito nell’edizione del 2008, non si fa nemmeno cenno. Volevo sapere se io mi sono inventato tutto o se nella realtà è successo veramente. La trovo una cosa molto strana, decisamente poco professionale e soprattutto un po’ inquietante, qualunque sia la verità, perché se non è successo, allora chiedo di ricoverarmi subito in clinica psichiatrica, se invece è successo allora mi fai un po’ paura tu. Fammi sapere se non ti costa troppa fatica.

Morgan”

Queste le parole dell’artista. Maurizio Crozza risponderà?